Pubblica amministrazione Da 10 anni IFEL Campania grande riferimento per i...

Da 10 anni IFEL Campania grande riferimento per i Comuni

di Carlo Marino*

In Italia, a dispetto di numerosissimi dibattiti teorici sul tema, di formazione a carattere economico se ne fa ben poca. La conoscenza in questi ambiti è, viceversa, una leva fondamentale, per i Comuni al fine di alzare la qualità della propria responsabilità sociale. Facendo formazione continua, l’ente locale crea infatti valore sociale per la comunità e valore economico per se stesso. IFEL Campania in questi dieci anni è stato un riferimento per i Comuni, un faro per gli amministratori locali aiutandoli ad accedere a competenze economiche e finanziarie in un contesto rigoroso e trasparente. Ha «sussurrato» agli enti locali, senza mai invadere il campo con ingombranti protagonismi. Negli anni IFEL Campania è diventata una tecno-struttura regionale indispensabile per assistere i Comuni in materia di finanza e tributi non solo per la raccolta sistematica, l’elaborazione e la diffusione dei dati relativi ai tributi, ma anche per l’originale produzione di analisi e proposte di innovazione normativa atte a soddisfare le istanze dei Comuni e dei cittadini.
Un costante lavoro di ricerca e aggiornamento, in contesti come quelli dell’economia campana che subiscono continui cambiamenti ed evoluzioni. La pandemia – come è noto – è stata uno spartiacque nella vita sociale, politica ed economica della Campania. L’emergenza sanitaria ha inciso sfavorevolmente sui Comuni e accresciuto notevolmente il fabbisogno di liquidità per le attività legate al coronavirus. Lo stesso ha riguardato il tessuto industriale della Campania.

Ma ora ci sono elementi a cui aggrapparsi per tentare un rilancio. Tra i filoni di investimento, indicati come prioritari dal Recovery Fund, il contributo alla transizione verde e digitale rappresenta uno degli ambiti più rilevanti per l’approvazione dei progetti sottoposti al vaglio della Commissione. E proprio il forte contenuto di innovazione in ottica di sostenibilità è l’elemento che accomuna le eccellenze regionali individuate in Campania e a cui i Comuni possono e devono fare sponda: ricerca, aerospazio, filiera agroalimentare, economia del mare, turismo. Ma nonostante i punti di eccellenza il rischio è quello di non cogliere le opportunità. Fino a pochi anni fa c’è stata una bassa capacità di utilizzo dei fondi europei. È suonato un campanello di allarme rispetto alla possibilità di utilizzare la mole di risorse messa a disposizione dal Recovery Fund, per le quali la velocità di progettazione e utilizzo dei fondi rappresenta un prerequisito indispensabile. Insieme IFEL Campania e Anci Campania possono fare molto per i Comuni e per i 550 Sindaci della regione. L’idea è quella di costituire, insieme ma ognuno per le proprie competenze, uno sportello di supporto alla progettazione e rendicontazione. Abbiamo davanti una sfida importante, gli amministratori locali del Sud devono riuscire a spendere presto e bene per ridurre il divario infrastrutturale con il Nord. Per i Comuni restano elementi indispensabili la semplificazione delle procedure e l’utilizzo di personale qualificato per lo sviluppo dei progetti, temi su cui Anci nazionale è in costante dialogo con il Governo. I prossimi mesi saranno duri e impegnativi. Ma oggi è giorno di festa e di festeggiamenti.

*Presidente Anci Campania

Ultime Notizie

Fondazione IFEL Campania dieci anni di assistenza, di accumulo di competenze e di crescita di valore

di Pasquale Russiello La finanza pubblica vive un rapporto diretto con i cicli economici e le evoluzioni sociali, sebbene diverso...

Creazione e sviluppo della conoscenza per lo sviluppo territoriale: il modello IFEL Campania

di Francesco Miggiani La crescente complessità degli scenari in cui operano le organizzazioni pubbliche e private, la sempre maggiore articolazione...

La PA e la comunicazione verso i cittadini: una missione complessa

di Luisa di Valvasone* Una prima generica definizione del linguaggio amministrativo potrebbe essere questa: “varietà di lingua usata dalle pubbliche...

Transizione digitale: questione di scelte

di Ettore De Lorenzo Tutti ne parlano (e non da oggi) come se fosse qualcosa da inseguire, da costruire in...

La Fondazione IFEL Campania al traguardo dei primi 10 anni di attività

Se fossero solo i numeri a dar conto del lavoro fatto in questi primi 10 anni di vita di...

Potrebbero interessarti
Raccomandati